Carabinieri

A Priverno è stato arrestato uno straniero con l’accusa di violenza sessuale aggravata su due ragazzine che avevano meno di 14 anni. L’uomo, di nazionalità nigeriana ha palpeggiato le ragazze  che si trovavano a bordo dello stesso autobus sul quale stava viaggiando lui. Le vittime si sono allontanate per evitarlo e quando scese dal mezzoad una fermata lui ha fatto lo stesso e le ha seguite. La reazione delle ragazzine ha indotto qualcuno a chiamare i carabinieri che sono intervenuti sul posto e lo hanno arrestato. Nella mattinata del 23 settembre lo straniero è stato comparso davanti al giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Latina Mario La Rosa per l’udienza di convalida. Rispondendo alle domande del magistrato e con l’aiuto di un’interprete l’uomo ha dichiartato di essere innocente e si è difeso negando ogni accusa.  A conclusione dell’interrogatorio il gip ha convalidato il fermo e confermato la custodia cautelare in carcere.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui