Ristorante

Un uomo di 41 anni è stato arrestato perché faceva il “portoghese”, ossia prenotava camere in alberghi, cenava, pranzava e poi se ne andava senza pagare ma alla fine è stato arrestato nella mattinata del 7 aprile dalla Polizia. Gli agenti hanno dato esecuzione al provvedimento di revoca di decreto di sospensione di ordine di esecuzione per la carcerazione e ripristino dell’ordine medesimo emesso dalla Procura di Latina. Il 41enne, come hanno fatto sapere dalla Questura di Latina, deve espiare la pena di sei mesi di reclusione per i reati inerenti al possesso e falsificazione di documenti d’identificazione, truffa e usurpazione di titoli, falsa attestazione al Pubblico Ufficiale. Infatti, a seguito degli accertamenti dei poliziotti della Squadra Mobile di Latina, è stato appurato che l’uomo in vari alberghi della provincia, dopo aver prenotato una camera da letto, invitava proprie conoscenze con le quali consumava cene e pranzi, senza mai corrispondere il dovuto. In un caso è stato accertato anche il versamento di un assegno risultato provento di furto. L’arrestato, terminate le formalità di rito, è stato tradotto presso la Casa Circondariale di Velletri.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui