Carabineri

Ha cercato a tutti i costi un incontro con la sua ex compagna e alle 15 del 30 giugno, in preda all’ira, ha utilizzato la sua auto come ariete e ha sfondato il cancello d’ingresso dell’abitazione in cui la donna viveva con il suo ex marito. L’episodio è avvenuto a Borgo Sabotino, Latina. I carabinieri della stazione locale hanno arrestato in flagranza di reato un cittadino rumeno di 30 anni, accusato di violenza privata, danneggiamento, minaccia, molestie, violazione di domicilio e possesso ingiustificato di arma bianca. Secondo quanto è stato accertato dai militari, in seguito alla recente separazione dalla sua convivente, una donna di nazionalità brasiliana, il 30enne aveva cominciato a minacciare e molestare telefonicamente lei e il suo ex marito da cui era tornata a vivere. Il suo scopo era quello di ottenere un incontro con la ragazza.  Dopo aver sfondato il cancello dell’abitazione, la sua auto è stata perquisita e all’interno i carabinieri hanno trovato una mazza da baseball. Trattenuto nelle camere di sicurezza della caserma, l’uomo comparirà il 1° luglio, in tribunale per il rito direttissimo. 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui