Arrestati gli autori dei furti delle farmacie di Latina

Polizia

La Polizia di Stato della Questura di Latina ha effettuato un a importante operazione che ha permesso di sgominare una banda che dopo le ultime quattro rapine  a mano armata danneggiando altrettanti esercizi commerciali, ha attivato specifici canali investigativi e rafforzato il dispositivo di controllo del territorio. La Centrale Operativa Telecomunicazioni ha informato le unità presenti sul territorio circa una rapina perpetrata ai danni della farmacia in Via Strabone, a Borgo Carso; all’interno di tale area, attribuita per il controllo agli investigatori della Squadra Mobile, è immediatamente scattato il dispositivo straordinario di controllo ed infine è stata intercettata una Nissan Micra con a bordo due individui che, per fattezze e modalità di guida, apparivano “sospetti”. I poliziotti hanno deciso di bloccare il mezzo e procedere al controllo degli occupanti, uno dei quali ha tentato una improvvisa quanto inutile fuga. Gli arrestati rispondono ai nomi di  Luigi Sinibaldi e Tommaso Agnoni, entrambi 36enni di Cori, trovati in possesso di una fedele riproduzione di una pistola Beretta Mod. 92/FS priva di tappo rosso, completa di caricatore rifornito di cartucce a salve di cui una inserita nella camera di scoppio e della refurtiva consistente in 1000 euro in contanti, poco prima sottratta dalle casse della farmacia. Inoltre sono stati rinvenuti un calzamaglia annodata a mo’ di passamontagna nera e degli indumenti compatibili con altri capi d’abbigliamento indossati nel corso di precedenti rapine oggetto di indagine. nella nota di Polizia si legge che  “Sono stati raccolti elementi certi ed inequivocabili circa la responsabilità dei soggetti in ordine alla rapina ed i fermati, ultimate le formalità di rito, arrestati per rapina aggravata ed associati presso la locale Casa Circondariale a disposizione della competente Autorità Giudiziaria”. Sono state immediatamente attivate tutte le attività volte a verificare se i due 36enni si siano rese responsabili di altri colpi.

Articoli Correlati

- No Comments on this Post -

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *