Latina Biz – Servizi Notizie Eventi Informazioni Cronaca,Minturno,Province Arrestati due camorristi a Scauri per estorsione

Arrestati due camorristi a Scauri per estorsione



Scauri di Minturno

Sono stati arrestati due presunti camorristi dai Carabinieri a Scauri con le accuse di estorsione aggravata dalle modalità mafiose. L’operazione, nell’ambito di un’articolata indagine coordinata dai magistrati della Procura di Napoli – Direzione Distrettuale Antimafia, è scattata nella serata del 4 marzo nella frazione di Minturno. I militari del Nucleo Investigativo del Gruppo di Aversa, insieme ai colleghi del Comando dell’Arma territorialmente competente, hanno dato esecuzione all’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti dei due indagati di 41 e 43 anni.  Come ha scritto CasertaNews, il provvedimento scaturisce da una più ampia attività investigativa avviata nei confronti del gruppo criminale denominato “Nuova gerarchia del clan dei Casalesi”, riconducibile alla fazione Bidognetti del “clan dei Casalesi”, che ha permesso, “attraverso diversi elementi di colpevolezza nell’ambito di un solido quadro indiziario, già confermato con una sentenza di primo grado di condanna, di scardinarne l’intera struttura criminale”. Nel corso dell’intera indagine, è stata accertata la consumazione di numerose estorsioni e intimidazioni in danno di imprenditori e commercianti attivi nel comune di Parete e del Litorale Domitio, attuata mediante la forza intimidatrice derivante dall’appartenenza alla “Nuova gerarchia del clan dei Casalesi” ed anche dalla disponibilità, nota alle vittime, di numerose armi a disposizione degli affiliati, tutte sottoposte a sequestro nel corso dell’attività investigativa.Il provvedimento riguarda in particolare l’estorsione nei confronti di un imprenditore edile che aveva in corso opere di ristrutturazione di un condominio sul Litorale Domitio. I fatti risalgono alla primavera del 2017. Agli arresti sono finiti Mario Fazzone, 43enne originario di Capua, e Francesco Pugliese, 41enne originario di Mugnano di Napoli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *