Carabinieri

I militari dell’Arma dell’Aliquota Radiomobile di Pomezia hanno fatto scattare le manette ai polsi di un 34enne e di un 32enne che sono stati ritenuti responsabili di spaccio di sostanze stupefacenti ed evasione. I carabinieri, nel corso del servizio, stavano transitando nei pressi di una nota “piazza di spaccio” di via Fellini, quando la loro attenzione è stata attirata dalla presenza del 32enne, già noto alle forze dell’ordine poiché già sottoposto agli arresti domiciliari. L’uomo, invece di trovarsi all’interno del proprio domicilio, si trovava all’ingresso del condominio prima di dirigersi verso un garage riconducibile ad altre persone.A quel punto i militari hanno deciso di vederci più chiaro facendo scattare il blitz nel garage all’interno del quale hanno sorpreso il 34enne mentre cedeva uno “spinello” ad un 14enne. La perquisizione sul posto ha permesso ai carabinieri di rinvenire altri 49 grammi di hashish. Per i due uomini sono scattate le manette e sono stati sottoposti agli arresti domiciliari, in attesa del rito direttissimo.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui