Carabinieri

Storia di una estorsione a Terracina: il 15 marzo scorso due persone si sono presentati a casa di un  giovane con il pretesto di riscuotere un credito vantato dalla donna per una prestazione sessuale. Ma una volta all’interno dell’abitazione hanno minacciato e aggredito con violenza la vittima impossessandosi del suo telefono cellulare. I carabinieri, dopo mirate indagini, sono riusciti a rintracciare i due, due giovani di 28 e 29 anni,  e a denunciarli per i reati di rapina in concorso e minacce.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui