Carabinieri

Una donna è stata arrestata in esecuzione di un ordine di carcerazione emesso dalla Procura generale presso la Corte d’Appello di Roma. Arianna Magistri, 50enne di Formia, già sottoposta agli arresti domiciliari. La donna deve scontare una pena residua a nove anni e tre mesi di reclusione, con interdizione perpetua dai pubblici uffici e interdizione legale durante la pena, per il reato di omicidio doloso commesso a Sperlonga  nel 2016. La vittima Anna Coviello, 63enne di Terracina, collega della donna nell’ufficio postale di Sperlonga, che è stata gettata dalle scale durante una lite, nel parcheggio multipiano del paese. A carico di Arianna Magistri è stata emessa una sentenza definitva di condanna a 15 anni e quattro mesi di carcere, di cui 9 anni restano ancora da scontare. La donna è stata prelevata dalla sua abitazione e associata dalla casa circondariale di Rebibbia a Roma.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui