Unioni civili, se ne può parlare senza luoghi comuni?

Il tema delle unioni civili, non essendo stato risolto a favore dei progressisti, è ancora un tema caldo nella pressione mediatica italiana. Il che non stupisce. Così come non stupiscono le “argomentazioni” con le quali si cerca di legittimare tale cambiamento. Il problema, enorme, italiano, è che non si dialoga, non si cerca di capire…

Cani, ospedali e matrimoni gay

Una notizia sconvolgente: “Adesso gli animali entrano anche nell’ospedale San Paolo di Savona per “curare” il padrone ricoverato. La vicenda è accaduta di recente, con una cagnolina che ha potuto visitare la persona che più ama. Momenti toccanti, in grado di restituire al paziente quel calore domestico andato momentaneamente perduto, nonché di regalare un momento di sollievo all’animale…

Quello che dei gay non ci dicono

Il problema (ammesso che di problema si tratti) intorno all’omosessualità e al riconoscimento (questo sì un problema) di determinati diritti (matrimonio e adozione) alle coppie omosessuali è, prima ancora che una questione reale, umana e scientifica, è una questione meramente ideologica dove gli interessi degli stessi omosessuali non sono perseguiti e tutelati dagli stessi paladini…

Questa notizia non fa notizia

Questi i fatti: “«Questa è una serata gay. Se sei etero non puoi entrare». Questa è la risposta che si sono visti dare venerdì scorso tre ragazzi arrivati al Parco del Valentino per la serata “Bananamia”, una delle più famose e frequentate della scena notturna torinese e in programma per tutta l’estate nella discoteca Life.”…

Vie dirette e indirette per raggiungere l’obiettivo

Ci sono modi e modi per ottenere le cose. Si può procedere per via diretta o per via indiretta. La prima prevede che si legiferi in una determinata materia, la seconda che qualche giudice sentenzi in favore di quella determinata materia anche e soprattutto in assenza di una legge. Ed ecco l’ultimo episodio: “Gli hanno…

Unioni gay, la Corte di Strasburgo: “L’Italia le riconosca”

I numeri dei matrimoni omosessuali

I matrimoni gay sono sbarcati anche in Irlanda. E i media continuano a chiamarla cattolica quella terra. Il perché, a rigor di logica, non si capisce. Ma sono tante le cose incomprensibili. Una di queste è l’esigenza dei matrimoni omosessuali. È una piaga sociale, dicono, che va curata. Milioni e milioni di persone lo richiederebbero,…

Quello di cui hanno bisogno le campagne ideologiche

Quando la fantasia supera la realtà. Ma non è il commento ad un’opera letteraria o all’ultimo cartone animato della Disney; bensì il perplesso interrogativo sulla fatica che le organizzazioni omosessuali stanno facendo per spacciare per vere e normali le loro teorie. Altrimenti non si spiega perché debbano andare oltre la loro solita strategia di marketing,…

Matrimoni

Chi ci capisce è bravo. Certo, nessuno è esente da contraddizioni, ma forse è segno di maturità provare a risolverle piuttosto che alimentarle. Così ti rendi conto di vivere in una società che da una parte esalta il matrimonio e dall’altra si disprezzi culturalmente e legalmente. I soliti due pesi e due misure. Perché il…

La convenienza dell’autodiscriminazione

«Questa non sarà una Expo ‘gay friendly’ o che abbia un atteggiamento positivo verso le persone gay, lesbiche e trans» il perché, però, non è dato saperlo. Queste le parole di Flavio Romani, presidente di Arcigay. Nell’intervista rilasciata a Klaus Davi si capisce come manchino delle motivazioni e come in assenza di queste si ricorre alla…