Approvato in Consiglio Comunale il regolamento per il servizio di refezione e trasporto scolastico.

Consiglio Comunale di Formia

 Nella seduta consiliare del 25 marzo a Formia è stato approvato il regolamento per il servizio di refezione e trasporto scolastico.  Ha sottolineato l’assessore al ramo Alessandra Lardo:  “Il regolamento era stato approvato all’unanimità in commissione Scuola e questo è già motivo di soddisfazione, poiché era condivisa la necessità di disciplinare i rapporti fra l’amministrazione e le famiglie dei richiedenti i servizi a domanda individuale di refezione e trasporto scolastico. C’è la volontà da parte dell’amministrazione di continuare ad erogare questi servizi facendosi carico di oltre il 50% dei costi, facendo sì che le tariffe pagate dai genitori si mantengano basse. Tuttavia, allo stesso tempo, incrementeremo i controlli nei confronti di coloro i quali richiedono il servizio per i loro figli e non pagano le somme dovute.”  L’assessore alla scuola Lardo ha voluto rivolgere un appello ad una maggiore attenzione da parte dei genitori, altrimenti non potranno iscrivere i loro figli al servizio di refezione per gli anni successivi oltre che rispondere personalmente in base alla normativa vigente per il mancato pagamento delle tariffe: “Abbiamo un debito per l’anno scolastico in corso di quasi 40.000 euro dovuto al mancato pagamento da parte delle famiglie e non è una situazione accettabile per cui, grazie al regolamento approvato in Consiglio, potremo iniziare una fase di maggiore controllo e tutela a favore di tutti, in particolar modo di quelle famiglie che, invece, pagano regolarmente, onde evitare che ci possano essere ripercussioni sulla qualità del servizio offerto o un innalzamento delle tariffe”. 

Articoli Correlati

- No Comments on this Post -

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *