Polizia

Un ragazzo 28enne è stato allontanato dalla casa familiare a terracina perché ha picchiato la madre. Gli episodi di maltrattamento risalgono allo scorso mese, quando il 28enne di fronte al rifiuto della madre alla sua ennesima richiesta di denaro, ha dato in escandescenze e reagito con sempre maggiore violenza. Ha aggredito la donna che è stata costretta a ricorrere alle cure del pronto soccorso di Terracina per poi essere trasferita in un altro nosocomio a causa delle gravi lesioni riscontrate. La signora presentava infatti ferite e fratture al volto e in altre parti del corpo, con una prognosi iniziale di 30 giorni. Le costanti vessazioni consumate tra le mura domestiche erano anche testimoniate dal fatto che l’abitazione dove i due vivevano aveva una sola camera con un letto matrimoniale, occupata esclusivamente dal figlio, mentre alla signora era riservato un materasso sul pavimento della cucina. Le indagini della Polizia e la ricostruzione dei fatti hanno portato il tribunale di Latina a confermare la pericolosità del soggetto, accentuata da atteggiamenti di particolare violenza, e a disporre a suo carico la misura cautelare dell’allontanamento della casa familiare e del divieto di avvicinamento alla vittima a meno di 200 metri.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui