Alessia Marcuzzi sottoposta ad un corso di morale sui social

Alessia Marcuzzi

C’è un nuovo capitolo nella corsa al moralismo sui social e l’alunna èAlessia Marcuzzi che usa il suo profilo Instagram sempre più spesso per offrirsi come testimonial di moda e marchi vari. Ma una sua foto, in cui si lascia ritrarre completamente nuda, parzialmente coperta solo dalle borse colorate che sta sponsorizzando, gli ha attirato addosso una pioggia di polemiche. Il motivo è il solito: “Come si permette una madre di figli piccoli di mostrarsi totalmente nuda sul Web?”. Tempo fa, sulle pagine di “Oggi”, la Marcuzzi si era lasciata andare, raccontando un paio di episodi pepati della sua vita passata.  Incluso lo spassoso ricordo della sua prima volta: ” E’ legata a una cacio e pepe da Felice al Testaccio.  Dopo aver fatto l’amore ho mangiato e avuto una indigestione”. E un altro episodio descritto in questo modo: “A cinque anni ho avuto un’esperienza paranormale. Sono entrata in contatto con forme di vita non terrestri. Ero sul litorale romano, d’estate, e ho visto gli Ufo. Un’esperienza forte. Ero con la mia bisnonna al mare e vidi una specie di enorme disco volante luminoso attraverso il vetro della finestra. Nonostante un noto ufologo avesse poi riferito come tra Anzio e Nettuno, a metà degli Anni 70, fosse stato segnalato più di un avvistamento, la storia iniziò ad essere romanzata e nel tempo è diventata una gag. Ma mi io gli Ufo penso di averli davvero visti”.

Articoli Correlati

- No Comments on this Post -

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *