Alessandro Siani gira a Gaeta

Alessandro Siani
Alessandro Siani

Non è la prima volta che viene a girare a Gaeta, ma questa volta il connubio tra Alessandro Siani e Umberto Scipione a Gaeta sembra essere fatto apposta. Infatti la città del Golfo ha accolto con entusiasmo questa nuova produzione cinematografica: per il sindaco Cosmo Mitrano una grande soddisfazione, testimonianza del ruolo sempre più incisivo che Gaeta sta svolgendo nel panorama cinematografico nazionale ed internazionale. Per il Maestro Scipione, di origini gaetane, un sogno che si realizza. La tappa a Gaeta si è concretizzata grazie alla sinergia tra la società di Produzione cinematografica Cattleya e la Latina Film Commission diretta da Rino Piccolo, con la stretta collaborazione del Comune. Una collaborazione ed un supporto vitali tra istituzioni e competenze professionali che hanno permesso di poter lavorare senza ostacoli e in tutta tranquillità. Gaeta, di nuovo sul Grande Schermo, si riconferma set cinematografico d’eccellenza in terra pontina per registi italiani e stranieri. Da giugno 2015 ad oggi sono già quattro le produzioni cinematografiche che scelgono, grazie all’intervento della Latina Film Commission, la cittadina del Golfo: “Il Professore Cenerentolo” di Leonardo Pieraccioni, “Questi Giorni” di Giuseppe Piccioni, “Uma” di Alain Maiki e nei giorni scorsi “Mr Felicità” di Alessandro Siani. Ha dichiarato il direttore della Film Commission Rino Piccolo:  “L’Amministrazione di Gaeta ha colto appieno il vantaggio di ospitare una produzione cinematografica Con piccoli incentivi si riesce ad ottenere una grande ricaduta economica per tutta la cittadinanza. Infatti queste produzioni spendono ingenti somme in sistemazioni alberghiere, ristorazione e servizi vari, creando una sorta di economia destagionalizzata. Oltre ai servizi si assumono tutti professionisti del settore locali ed innumerevoli comparse creando una piccola industria locale a supporto del sistema audiovisivo. E poi, oltre alla ricaduta immediata non bisogna sottovalutare l’aspetto promozionale dell’immagine della città che a lungo termine si traduce in una maggiorazione della affluenza turistica”. Per il sindaco di Gaeta Cosmo Mitrano “E’ il riconoscimento che stiamo lavorando nella direzione giusta per rendere la nostra città appetibile anche in questo settore, nell’ambito di una seria e concreta politica di marketing territoriale, volano per la promozione turistica e per la crescita dell’occupazione. Una politica che si è sostanziata in particolare negli interventi di riqualificazione urbana, nella cura e manutenzione del verde pubblico, nel restyling e nella valorizzazione di diverse piazze e siti storici, nel sostegno al mantenimento dell’ordine pubblico e della sicurezza sul territorio. Catturare sempre più l’attenzione di registi nazionali ed internazionali rappresenta davvero una grande opportunità dalle mille potenzialità per Gaeta e l’intero comprensorio del sud pontino. Un ringraziamento doveroso al Presidente di Latina Film Commission Rino Piccolo che con grande professionalità e caparbietà, sta attirando verso il territorio del basso Lazio importanti risorse, in grado di contribuire alla ripresa economica della provincia. Un sincero grazie rivolgo al Maestro Scipione che, profondamente legato alla sua città d’origine, non perde occasione per portare Gaeta alla ribalta della scena italiana e mondiale”

Articoli Correlati

- No Comments on this Post -

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *