Al lavoro per allestire la XIX edizione del premio “Frumento d’oro”

Premio Frumento d’Oro

Si sta avvicinando la XIX edizione del Premio “Frumento d’Oro”: si stanno facendo ii preparativi per il premio nato con l’intento di rendere omaggio alle donne che si sono particolarmente distinte per professionalità, capacità imprenditoriale, attività culturali e sociali  nella provincia di Latina. La presidentessa del Premio, la dottoressa Rita Salvatori e l’intera giuria,  composta da Patrizia Fanti, Wanda Bellini, Anna Maria Bersezio, Silverio Guarino, Franco Borretti, Patrizia Petti, Layla Barrucci, Daniela Gnessi, Roberta Giardini e Stefania Petrianni nel corso dell’anno hanno lavorato alacremente per selezionare i nomi delle vincitrici che, saranno rivelati solamente durante la cerimonia di premiazione. Ideato negli anni ‘90 dall’architetto Patrizia Fanti, il premio si conferma ormai come una pregevole tradizione attraverso cui la città di Latina intende rendere omaggio alla donna e al suo ruolo nella società. Anche quest’anno, in virtù del  connubio creatosi negli anni con il Conservatorio e il Campus Internazionale di Musica, le più importanti istituzioni musicali della città, dirette da Paolo Rotili ed Elisa Cerocchi, la cerimonia di premiazione della manifestazione, si terrà nell’ambito dell’iniziativa culturale “Un’Orchestra a Teatro”, domenica 27 maggio, alle 20.30 al teatro D’Annunzio. Durante la serata alle vincitrici verrà consegnata la classica “spiga di frumento” realizzata in oro dall’architetto Luciano Pieri. Ma per la XIX edizione è prevista anche un’importante novità: quest’anno il premio si arricchisce della sezione dedicata all’imprenditoria, un premio dedicato alle donne che decidono di assumersi la responsabilità di dare continuità alle aziende di famiglia. La giuria ha deliberato di intitolare tale sezione del premio a Rosa Agresti imprenditrice sensibile, intuitiva e capace, scomparsa recentemente. A conclusione della cerimonia di premiazione, è previsto il concerto dell’Orchestra Ottorino Respighi diretta dal Maestro Benedetto Montebello che eseguirà brani di autori classici tra i più amati. In programma l’Overture “Coriolano” e il Triplo concerto per pianoforte, violino e violoncello di Beethoven e la Sinfonia n.8 “Incompiuta” di Schubert. Nel Triplo concerto di Beethoven saranno protagonisti gli elementi di un giovane ma affermato trio: Barbara Panzarella – pianoforte, Roberta Lioy – violino, Vincenzo Lioy – violoncello.  I biglietti sono in vendita presso il botteghino del Teatro D’Annunzio tel. 0773 652642 dalle ore 16 del giorno del concerto.

Costo Biglietti: Intero Platea 15€

Ridotto Platea (over 65) 10€

Coppia 20€,

Galleria 8€

 

Articoli Correlati

- No Comments on this Post -

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *