Ai domiciliari a casa sua a Latina, esce per comprare le sigarette: arrestato

Polizia

Le sigarette fanno male, non solo alla salute: un uomo di 35 anni è stato arrestato nella mattina del 31 agosto a Latina per evasione dagli arresti domiciliari da una pattuglia della Squadra volante impegnata in specifici  servizi di prevenzione e controllo voluti dal Questore Amato sulle persone sottoposte agli arresti domiciliari nelle varie zone della  città. Erano circa le 10 del 31 agosto quando gli agenti si sono presentati in viale Petrarca per effettuare un controllo su una persona sottoposta al regime degli arresti domiciliari ma all’interno dell’abitazione hanno trovato soltanto la madre che non è stata in grado di riferire dove si trovasse il figlio. Sono iniziate le ricerche nelle strade della zona di residenza  nel giro di qualche minuto gli agenti hanno rintracciato G. R. che stava rientrando pacificamente in casa: per giustificare la sua assenza ha spiegato che si era assentato  un minuto  per andare  a comprare le sigarette. Ma questo non è bastato perché per lui è scattato l’arresto con l’accusa di evasione dagli arresti domiciliari. L’uomo è stato prima portato in Questura e poi riaccompagnato a casa  in attesa del processo per direttissima che si terrà lunedì 2 settembre

Articoli Correlati

- No Comments on this Post -

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *