Marco Pannone

E’ stato ricoverato in delicate condizioni al King’s College Hospital di Londra il 25enne fondano Marco Pannone, che è stato vittima di un brutale pestaggio che è avvenuto in un pub a Londra nella notte tra venerdì e sabato. Da quanto si è appreso il 25enne si era trasferito a vivere  Londra da circa 6 anni e lavorava come cameriere in un pub a Brixton, un quartiere a sud della cittò, lo stesso locale in cui è consumata la violenta aggressione. Le poche informazioni che trapelano sull’accaduto sono state raccolte in queste ore attraverso un gruppo di ragazzi di Fondi che risiedono a Londra. Sembra che la rissa sia scattata all’interno del pub perché il ragazzo doveva chiudere il locale e un gruppo di persone che era all’interno si rifiutava di andare via. Il 25enne sarebbe stato preso a botte e durante l’aggressione sarebbe caduto a terra sbattendo la testa, ma queste informazioni sono tutte da confermare. Dopo l’accaduto, uno zio del ragazzo ha immediatamente raggiunto Londra e nelle scorse ore sono partiti anche i genitori, ma sulle sue condizioni di salute al momento c’è il mssimo riserbo.  Gli amici e i conoscenti hanno dato la descrizione dello stesso Marco Pannone come un bravissimo ragazzo, non certo un attabrighe ma un giovane tranquillo, che si è sempre tenuto lontano dai guai e senza alcun precedente, andato a Londra a per lavorare.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui