Aereo precipitato a Pontinia, un indagato per omicidio colposo

Aereo

Si stanno eseguendo le autopsie di  Antonio Belcastro e Umberto Bersani, 56 e 72 anni, vittime dell’incidente aereo avvenuto domenica 3 settembre a poca distanza dall’aviosuperficie Pegaso 2000 di Pontinia. L’esame autoptico, affidato al medico legale Filippo Milano, è stato disposto dal sostituto procuratore Simona Gentile, che ha aperto un’inchiesta per omicidio colposo in cui c’è un indagato. Si tratta del titolare dell’associazione che gestisce l’aviosuperficie di Pontinia. Le verifiche, attraverso la nomina di un consulente tecnico, riguarderanno lo stato di manutenzione dell’aereo, un Cessna 182, in uso proprio alla struttura di Pontinia.   I resti del velivolo, quasi completamente distrutto da un incendio dopo l’impatto con il suolo, sono stati sequestrati e saranno sottoposti ad accertamenti. Per ora resta però difficile capire quale sia stata con esattezza la causa dell’incidente. Resta in campo l’ipotesi di un guasto o di un problema tecnico in fase di decollo.

 

Articoli Correlati

- No Comments on this Post -

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *