Abbandono di rifiuti in Via Aprilia a Cisterna: interviene la Polizia Locale

Rifiuti
Rifiuti

E’ stata introdotta da poco tempo la differenziata nel comune di cisterna, ma sembra che ci siano stati degli episodi di inciviltà che oltre a danneggiare l’immagine dello stesso Comune, ha creato anche qualche grattacapo per la Polizia Locale, incaricata di controllare le disposizioni per l’utilizzo della differenziata. Infatti proseguono i controlli della Polizia Locale volti a contrastare il fenomeno dell’abbandono di rifiuti lungo le strade o fuori dalle ecoisole. Dopo il blitz in via Bari che ha portato alla segnalazione di 15 persone, questa mattina gli agenti diretti da Luciano Bongiorno sono intervenuti in via Aprilia, all’altezza dell’incrocio di Colle Marcaccio, rilevando una gran quantità di abusi. Coadiuvata dal personale della Cisterna Ambiente, la Polizia locale ha ispezionato il contenuto dei sacchi abbandonati risalendo finora a 10 nominativi grazie all’individuazione di documenti intestati ed altro materiale con riferimenti precisi. Al momento è ancora in corso l’accertamento dei reati in base ai quantitativi e alla tipologia dei rifiuti abbandonati e conseguentemente all’entità della sanzione da somministrare ai responsabili. I trasgressori di quanto disposto dal Decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152 “Norme in materia ambientale” rischiano sanzioni per un importo fino a 3.000 euro. Delle nuove operazioni di controllo sul territorio sono previste per i prossimi giorni, sempre a cura della Polizia Locale e della Cisterna Ambiente.

Articoli Correlati

- No Comments on this Post -

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *