Abbandonati sedili di un’auto rubata

Poltrone auto

Logica vuole che se si ruba un auto non si devono lasciare pezzi in giro, invece è accaduto questo a un cittadino di Sabaudia che ha ritrovato in una serra abbandonata insieme ad alcuni oggetti di vita quotidiana i sedili della sua auto rubata. A condividerla è la stessa vittima del furto d’auto, una Renault Scenic, scossa appunto dal ritrovamento dei soli sedili. Sul gruppo Facebook “Sabaudia più sicura” ha scritto: “E poi mi fanno ritrovare questo, ciò che rimane della mia auto. In una serra abbandonata i sedili e buttate a terra cose di poco valore, ma che rappresentano pezzi della mia quotidianità violata: la tuta di pallavolo di mio figlio, gli anellini di rame di mia figlia, le conchiglie del mio lavoro sparse ovunque, la borsa della spesa, l’ombrello, e mi sento ferita, impotente, sgomenta. Sono una persona semplice come tante che fa enormi sacrifici per guadagnarsi da vivere onestamente e quella macchina, che dovrò continuare a pagare per più di un anno pur non avendola più, era stata scelta proprio per consentirmi di lavorare. Ora sono K.O. e non lo merito! Se la mia Renault Scenic è servita a qualcuno per qualcosa ho ancora la speranza di ritrovarla abbandonata da qualche parte. Mi rivolgo agli amici di Pontinia soprattutto, guardatevi intorno, so che potete darmi una mano!”. Accogliamo la richiesta di questa persona affinché possa ritrovare, se intera, la sua auto.

Articoli Correlati

- No Comments on this Post -

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *