Carabinieri

Nella mattinata del 7 gennaio a Sezze un uomo ha dato in escandescenze nella sua abitazione. Sono intervenuti i carabinieri, e l’uomo ha aggredito uno di loro. L’altro collega, per cercare di intimidirlo ha esploso un colpo di pistola in aria, poi è stato bloccato e portato via a bordo di un’ambulanza. Secondo una prima ricostruzione dei fatti, l’uomo ha iniziato a dare in escandescenze e a distruggere la sua abitazione minacciando anche i vicini. Proprio questi ultimi hanno allertato i carabinieri della stazione locale che sono arrivati sul posto e hanno cercato a fatica di contenerlo. Un militare è stato aggredito mentre l’altro ha esploso un colpo di pistola in aria che ha consentito di bloccare l’uomo e di caricarlo su mezzo di soccorso. Il carabiniere aggredito è rimasto ferito.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui