Antonio Lungo

Si è svolto nella mattinata del 14 giugno, negli uffici del Comune di Minturno, un incontro tra una delegazione di Confcommercio e Sib Lazio Sud Minturno-Scauri capitanata dal Presidente Antonio Lungo e il Sindaco di Minturno Gerardo Stefanelli per mettere in campo azioni sinergiche in vista delle prossime riaperture e del picco di presenze turistiche previste nelle prossime settimane; presente all’incontro in rappresentanza delle imprese balneari aderenti al Sib Confcommercio, Eliano Catanzano delegato per il sud pontino. Ha dichiarato il presidente Lungo: “C’è sempre stata grande sinergia tra l’Amministrazione comunale e le nostre imprese in tutto questo lungo periodo di pandemia e siamo certi che con la riapertura e la totale normalità prevista a partire dalla giornata di domani i nostri imprenditori sapranno farsi trovare pronti nel pieno rispetto dei protocolli e delle norme previste. Tra gli altri benefici delle riaperture c’è ovviamente una maggiore offerta di posti di lavoro; le riaperture allungate significano fatturati migliori con una migliore gestione dei costi fissi come gli affitti, le utenze e le pese amministrative che pesano per 24 ore, non solo sull’orario ridotto”. Serrato e costante è stato ed e proseguito poi il confronto con l’Amministrazione comunale di Minturno e il Dirigente dell’ufficio competente, per affrontare e dirimere le tante problematiche legate al rinnovo delle concessioni demaniali degli stabilimenti balneari di Scauri; problematiche connesse alle proroghe delle concessioni balneari ed alle tempistiche relative alla durate delle fidejussioni. Soddisfazione è stata espressa su questo tema; l’Amministrazione Comunale ha dimostrato disponibilità a trovare soluzioni positive sia per le imprese che per l’Ente. Le modifiche imposte dalla norma e le esigenze di sanare situazioni critiche urbanistiche e tributarie hanno reso necessaria una interlocuzione e una collaborazione con gli uffici del Comune di Minturno, al fine di trovare le soluzioni più adeguate e veloci per permettere la regolare gestione della stagione estiva. In particolare, SIB e Confcommercio Lazio Sud Minturno-Scauri si sono adoperati, insieme al Dirigente del Settore e all’Amministrazione Comunale, a trovare soluzioni per offrire agli operatori soluzioni per la fidejussione a 13 anni. SIB e Confcommercio Lazio Sud Minturno Scauri, nel ribadire la loro attenzione alla regolarità dei tributi dovuti dalle imprese balneari e ad una corretta gestione delle strutture, auspicano una rapida soluzione delle criticità ancora in essere, per garantire una positiva stagione turistica sia per gli operatori che per i turisti.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui