Giorno: 1 Novembre 2018

L’intervista che sembra essere stata rilasciata dalla signora Mariottini, madre di Desirée, sia stata ricusata

Sembra che l’intervista rilasciata da Barbara Mariottini, la madre di Desirée, la 16enne di Cisterna uccisa a San Lorenzo a Roma dopo essere stata brutalmente violentata, e ancora prima drogata affinché avvenisse l’atroce fatto, sembra non sia stata autorizzata dalla famiglia stessa, su richiesta del loro legale. Perché? Andiamo a vedere il testo, o almeno […]

L’assoluzione dall’accusa di blasfemia di Asia Bibi: proteste in Pakistan

Per Asia Bibi è arrivato il momento della giustizia: infatti è stata assolta dall’accusa di blasfemia che in un paese musulmano come il Pakistan significava anche una condanna a morte certa. Per questo una grande soddisfazione è stata espressa da  Paul Bhatti, medico e fratello di Shahbaz Bhatti, il ministro per le minoranze religiose ucciso […]

L’inaugurazione della manifestazione “Gaeta Favole di Luce” del 3 novembre

Si stanno contando i giorni per l’inaugurazione delle manifestazioni che rientrano nelle “Favole di Luce” che inizieranno dal 3 novembre e finiranno il  20 gennaio 2019. Tutto pronto per l’accensione delle luminarie in programma sabato 3 novembre alle ore 18 in Piazza della Libertà dinanzi la “Fontana di S. Francesco”, nel pieno centro città. In […]

Il concerto dell’Orchestra di Fiati Gioacchino Rossini a Latina per il 4 novembre

L’Orchestra di Fiati G. Rossini di Latina sarà protagonista di uno scoppiettante concerto dedicato a San Carlo Borromeo, presso la Chiesa a lui dedicata a Latina in occasione delle celebrazioni del “Giorno dell’Unità Nazionale” e della “Giornata delle Forze Armate” che quest’anno si uniscono al centenario della fine della Prima Guerra Mondiale. Nel tardo pomeriggio […]

Notificata in carcere un’ordinanza di custodia cautelare per un marocchino

E’ stata notificata dai Carabinieri di Latina una ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal tribunale di Roma, IV sezione penale, nei confronti di un uomo di 36 anni, M.M., di nazionalità marocchina, attualmente detenuto a Regina Coeli per altri guai con la giustizia e la nuova ordinanza, emessa per i reati di tentato […]