PAOLO SIGNORE, ALIAS NOODLESS. LA FORZA DELL’ESPRESSIONE ARTISTICA CONTEMPORANEA

Locandina Noodless
Locandina Noodless
Struttura di Via Santa Apollonia
Struttura di Via Santa Apollonia
Paolo Signore
Paolo Signore
Terraspiaggiamarecielo di Paolo Signore
Terraspiaggiamarecielo di Paolo Signore
Velocità di Paolo Signore
Velocità di Paolo Signore
Angelo di Paolo Signore
Angelo di Paolo Signore
Blue defense di Paolo Signore
Blue defense di Paolo Signore
Buco bianco di Paolo Signore
Buco bianco di Paolo Signore
Cielo su Roma di Paolo Signore
Cielo su Roma di Paolo Signore
Due bianchi di Paolo Signore
Due bianchi di Paolo Signore
Due soli su Roma di Paolo Signore
Due soli su Roma di Paolo Signore
Eclipse di Paolo Signore
Eclipse di Paolo Signore
Empire state af mind  di Paolo Signore
Empire state af mind di Paolo Signore
Identità di Paolo Signore
Identità di Paolo Signore
Invidia di Paolo Signore
Invidia di Paolo Signore
Napul'è di Paolo Signore
Napul’è di Paolo Signore
Stream of consciousness
Stream of consciousness di Paolo Signore

Durante le ultime due giornate del torneo internazionale Memorial Pasuqale Stravato, abbiamo visto la mostra presentata dal pittore romano Paolo Signore che ha esposto alcuni suoi dipinti nel corridoio antistante il pallone di Via Santa Apollonia  all’esterno dello stesso complesso.

Senza dubbio la cornice è stata veramente suggestiva, con un montaggio scenico dei quadri veramente fantastico, ma non è stato solo questo che mi ha impressionato di questo pittore esordiente che si affaccia nel panorama pittorico nazionale da qualche tempo. Sono la sua espressività contemporanea, i quadri sgargianti, la tecnica pittorica che usa con i colori ad olio che riempie la fame dell’infinito che in lui si manifesta attraverso la sua espressività. Le sue cromature brillanti inducono ad una riflessione dello spirito, perché come sappiamo vedere un bel quadro deve prima di tutto lasciare dentro l’animo un senso di pace e di quiete dell’animo, un quadro, anche di natura astratta deve significare qualcosa, affinché il quadro abbia un valore.

Ma Paolo Signore, alias Noodless, non ha solo la passione per l’arte, ma coniuga questa passione con la passione sportiva del basket, che mette in risalto il suo amore per la vita., la pratica sportiva che attraverso la mano sapiente dell’artista che vede ciò che il comune occhio umano non riesce a vedere, riesce con la sua arte a dare un fermento ed un valore aggiunto alla sua passione civile.

Ma ritornando alla sua produzione pittorica, Paolo Signore ha costruito anche una linea pittorica innovativa su Roma che lo porta a dare il meglio di se nella espressione del dipinto in paesaggi della sua città, con un occhio alla Pop Art che attraverso il movimento e l’utilizzo della tecnica del chiaro-scuro riesce a dare un tocco di originalità e di forza alla sua immagine espressiva che mette a nudo Roma con i suoi pregi e i suoi difetti. Ma non solo: egli riesce a dare il meglio di sé nella astrattistica e anche in disegni che lui stesso definisce come satirici la forza di un artista poliedrico capace di trasmettere valori e emozioni forti ma nello stesso tempo rassicuranti.

Ecco perché un pittore come Paolo Signore vale la pena di essere seguito, visto ed ammirato. E termino con una frase che esprime la definizione dell’arte di Mark Rothko: “L’arte è un avventura in un mondo sconosciuto, che può essere esplorato solo da coloro che sono disposti a rischiare.” E Paolo, da quello che si è visto, è un pittore che è disposto a rischiare.

Articoli Correlati

- No Comments on this Post -

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *